Questo è un Circuito che ha voglia di crescere e per il 2009 ci sono già tante nuove adesioni

Nonostante la crisi dei mercati internazionali e dell’economia globale... il Corporate Golf Challenge cresce ancora. E in vista del prossimo anno sceglie di incrementare gli investimenti anziché tagliare. Certo, la notizia posta in questi termini, può far sorridere o addirittura strappare una smorfia. Cosa c’entra un torneo di golf con i veri problemi della finanza globale?
A ben vedere un po’ c’entra perché, nel suo piccolo, dimostra che la buona organizzazione, un pizzico di ottimismo in più e di “sana follia” imprenditoriale possono permettere di andare avanti anche nei momenti più difficili. Lasciando, magari, sul posto i concorrenti dell’ultima ora.
«Nel difficile contesto economico attuale – conferma Anacleto Martin, presidente di Absolute Golf – il Corporate ha rafforzato il suo ruolo storico: quello di luogo di aggregazione, quasi un rifugio, offerto a molti imprenditori. Una stimolante possibilità di staccare dal quotidiano; un’occasione per confrontarsi con amici, colleghi, clienti nel più accogliente ambito del green».
Non una semplice fuga, per nascondere magari la testa sotto la sabbia, ma un’opportunità per ricaricare le batterie, rimanendo però sempre nel proprio ambiente, quello dell’impresa.
«In questi ultimi tempi il golf è cresciuto, è aumentato il numero dei giocatori, nuovi campi si sono affermati nel panorama nazionale, le iniziative si sono moltiplicate. Ma nel contempo c’è stata anche selezione poiché alcuni tornei che avevano provato a “clonare” il Corporate hanno dovuto rinunciare all’idea. C’è stato quindi un salto di qualità che ha premiato i migliori».
E tra i migliori c’è sicuramente il Corporate; lo dimostra anche l’entusiasmo con cui gli organizzatori della Absolute Golf, archiviata la finalissima 2008, si sono subito concentrati sul 2009.
«Per la prossima edizione – prosegue Martin - non abbiamo ricevuto alcuna defezioni e al contrario stiamo registrando nuove adesioni. Il nostro bilancio è quindi più che positivo. Anche in questo difficile 2008 abbiamo disputato la finale nazionale all’estero e lo faremo pure nel 2009, in una location spettacolare. Altri tagliano, noi investiamo. E cresciamo ancora, per il tredicesimo anno consecutivo».
«Anche da parte degli sponsor abbiamo ottenuto riscontri confortanti. Hanno confermato tutti la loro presenza – conclude Martin - e ci sono nuovi e importanti marchi che stanno entrando come supporter del Corporate. E poi è in arrivo una grossissima novità da parte di Audi, che per ora non vogliamo svelar».
Per tutti, capitani, sponsor e giocatori, l’appuntamento è dunque alla prossima stagione. Absolute Golf già è attiva nella raccolta di adesione per il 2009, che fin da ora si annuncia non privo di sorprese.