Questo governo è fuori dai parametri internazionali

La politica internazionale è la fossa dei serpenti dove rischia di cadere il governo. Hanno trascurato la necessità di mantenere l’Italia al di fuori di certi schemi europei e nello stesso tempo assicurare agli stessi partner oltre confine ogni forma di collaborazione e di rientro economico dei parametri stabiliti da Maastricht; si sono invece arroccati su delle posizioni che non sanno né di carne né di pesce. Il chiarimento era necessario anche perché il governo ha assunto delle posizioni troppo morbide nei confronti della necessità di prevenire il terrorismo internazionale e di fare, nello stesso tempo, una seria azione in favore della moratoria della pena di morte: troppe posizioni contrastanti che si condensano in un vedremo, faremo, diremo. Chiacchiere infinite a spese dei cittadini che hanno finalmente capito che la destra adoperava un altro modo di fare: creare in maniera compatta il cambiamento per poterlo poi smussare con aggiustamenti vari. Oltretutto bisogna anche sottolineare che nella politica estera ci sono meno magna magna per cui è più difficile accordarsi!