"Con questo risultato Penati andrà a casa"

Le amministrative confermano l’esito delle politiche. Mariastella
Gelmini, coordinatrice regionale di Fi: "È una scelta chiara anche a
livello locale". Su dieci Comuni della provincia 3 vanno al Pdl e 3
alle liste civiche.
Quattro i ballottaggi: incerti anche Gorgonzola e Bresso roccheforti
rosse

«Stiamo preparando le condizioni per mandare a casa Penati». Non usa tanti giri di parole la coordinatrice lombarda di Forza Italia, Mariastella Gelmini, per descrivere la nuova mappa che si è tratteggiata in provincia di Milano con i risultati delle amministrative. Il Pdl fissa la bandierina azzurra su nuovi Comuni. Si riconferma a Basiglio e conquista Bareggio, storicamente amministrata dal centrosinistra. Alle prossime elezioni provinciali, tra un anno, il partito di Berlusconi punta dritto dritto alla vittoria. «Già l’anno scorso - puntualizza la Gelmini - abbiamo ottenuto vari Comuni e anche stavolta è andata bene, con risultati che definirei pienamente soddisfacenti»
«Da quando esiste la Casa delle libertà - spiega il neo sindaco di Bareggio, Monica Gibillini - non siamo mai riusciti a vincere. Questa è una vittoria importante nella zona di Magenta, anche in vista dei preparativi dell’Expo. I cittadini hanno fatto una scelta chiara, sia a livello nazionale, sia per la loro città». Primi cambiamenti da attuare? «Da donna - spiega la Gibillini - penso ai problemi pratici: dalle buche nelle strade a una navetta che collegherà ogni zona con le poste e gli ospedali».
Si va al ballottaggio in altre due roccheforti della sinistra: Gorgonzola e Bresso. Come a dire: con il primo turno il Pdl «ha stancato il nemico» e nel secondo punta «a finirlo». Usa una metafora di battaglia il rappresentante del Pdl a Bresso, Roberto Cassamagnaghi: «In preparazione del ballottaggio, sfodereremo l’artiglieria pesante. La strada giusta non è quella del centrosinistra, ma la nostra».
Particolare la situazione di Seveso, dove per un pelo il Pdl non si è trovato faccia a faccia al ballottaggio con la Lega Nord. Una «lite in casa» che sarebbe suonata un po’ bizzarra vista la vittoria nazionale. In vista del secondo turno, il rappresentante del Pdl, Massimo Donati, annuncia il massimo impegno per trovare un accordo con il Carroccio. Testa a testa anche a Nova Milanese. La candidata del Pd, Laura Barzaghi, non è riuscita a ottenere la vittoria al primo colpo e dovrà vedersela a fine mese con Loris Dante.