«Il questore vieti il meeting anti razzista»

«Venuti a conoscenza di un non meglio precisato meeting antirazzista previsto per venerdì e sabato prossimi in via Barzaghi che avrebbe come protagonisti centri sociali, rom e altri soggetti di notevole spessore, siamo sicuri che sia il Comune sia soprattutto forze dell’ordine, Questura e Prefettura, non lasceranno consumare questa ennesima vergogna per le vie di Milano lasciando un quartiere in mano a chi fa del mancato rispetto della legge la sua bandiera». Ad affermarlo è Matteo Salvini, deputato della Lega Nord e capogruppo del partito di Umberto Bossi al consiglio comunale di Milano. «Se rispondesse al vero la notizia secondo la quale sarebbe stata diffidata una iniziativa, che nello stesso fine settimane si dovrebbe tenere nell’area privata del laghetto di via Triboniano, mentre si permetterebbe la carnevalata “antirazzista”, sicuramente non assisteremmo in silenzio a questa dubbia interpretazione del concetto di democrazia. Se qualcuno ha paura dei controlli nei campi rom - conclude Salvini - si trasferisca pure in un’altra città, visto che finalmente Milano ha ricominciato a dar segni di ripristino della legalità».