«Qui la cultura è come il buon vino»

Patrizio, 80anni, e Alice, 23, si sono conosciuti sui banchi del Politecnico, durante il corso organizzato per creare una campagna promozionale per l’Università delle tre età e della terza età. Lui, da quando è in pensione, insegna all’UniTre, lei studia design. Insieme sono diventati le anime del corso che ha visto 20 studenti, «giovani e vecchi - come dice Alice - tirare fuori dei progetti pazzeschi». Culture in fermento è maturato nel tempo, come il vino, mettendo le sue idee in botti simboliche, poi versandole in 6 bottiglie Doc, una per ogni branchia d’insegnamento. «L’apertura delle iscrizioni coincide con la vendemmia, per cui volevamo associare vini pregiati alla ricchezza dei corsi di Unitre», spiega Patrizio. Oggi si stappano le bottiglie, si brinda al 20°compleanno dell’UniTre e all’apertura dei corsi. Da oggi cominciano 4 giorni di festa a 360°: non per il tasso etilico, ma per l’esperienza culturale che rappresenta. Un incontro trasversale tra generazioni e conoscenze che continuerà anche quando il vino sarà finito. Perché all’UniTre c’è un gran fermento. www.cultureinfermento.net