È qui la festa?

I l poetico slogan «ogni petalo una festa» nasconde un’altra realtà: ogni corrente della Margherita si organizza il proprio party. I popolari ad Assisi, i dielle a Salerno, Coraggiosi a Sant’Arcangelo di Romagna, ulivisti a Ferrara, Letta a Piacenza, Rosy Bindi in Toscana. Sulle feste bisognerà fare una riflessione dopo le primarie, annuncia il margheritino Lusetti. Fino ad allora nei dl si festeggia solo con i propri simili. Altro che democratic party.