«Ma qui i controlli sono scrupolosi»

da Cornate d’Adda (Milano)

«Non ci saremmo mai aspetti un incidente simile, soprattutto in un settore considerato abbastanza “tranquillo” come quello della gommaplastica». Marcello Riva, della Femca Cisl si mostra sorpreso e non se la sente di puntare l’indice accusatore contro qualcuno in particolare. «Qui in Brianza i controlli sono abbastanza rigorosi - aggiunge il sindacalista -. Rimane un margine di rischio, ma ci saremmo aspettati una disgrazia in altri settori, come ad esempio quello chimico, non certo in quello teatro invece di questa tragedia. Ripeto, la Brianza non è il Far West». Nessun commento riguardo il fatto che il macchinario all’origine dell’infortunio costato la vita ai due operai, sarebbe stato mal funzionante sin dalla mattina. Gli operai del primo turno della Masterplast lo avevano segnalato ai colleghi che subentravano. Il proprietario si trovava al piano di sotto rispetto a quello in cui si è verificato lo scoppio. I magistrati della Procura di Monza sono in attesa dei rilievi dei carabinieri e della Asl per verificare eventuali reati.