QUI INTER

da Liverpool

L’Inter è già a Liverpool, la partita scotta, Mancini ha preferito cambiare le abitudini e arrivare in Inghilterra con un giorno di anticipo rispetto al solito. Tutti presenti (compresi Figo e Vieira) ad eccezione di Cesar (squalificato) e Jimenez che si sta riprendendo da un infortunio. Testa e cuore concentrati sul Liverpool. La Champions segna il nervo scoperto dell’Inter. «È la coppa che manca a tutti noi: tifosi, presidente e giocatori», ha sintetizzato Julio Cesar. Julio Cruz, destinato a giocare in coppia con Ibrahimovic, ieri ha indicato la strada per arrivarci. «Ricordiamoci della lezione di Valencia. Credo sia servita per evitare di ricaderci».
Già delineata la formazione con il ritorno di Cordoba e Materazzi in difesa, Chivu a sinistra, centrocampo con Zanetti, Cambiasso, Stankovic. Dubbio a tre per il quarto posto: Vieira (non a tempo pieno), Maniche o ancora Chivu. In attacco Ibra e Cruz, sette gol in due, cinque segnati dallo svedese che guida la classifica dei cannonieri insieme a Cristiano Ronaldo. Difficile che Suazo entri subito al posto di Cruz. Arbitrerà il belga De Bleeckere, alla quarta volta in Champions con l’Inter, mai in trasferta.
Curiosità: in quest’ultimo week end l’Inter ha vinto tutte le partite, serie A e campionati giovanili cui partecipa.