Qui Juve Ranieri: «Ci siamo ritrovati» L’uomo partita: «Scudetto? Perché no»

Ha segnato al Napoli, al Real e al Torino, ma quello di ieri sera è il gol più importante di Amauri: «Ero all’esordio nel derby e fare il gol della vittoria è un sogno che si avvera». Cosa significa quella scritta sulla maglietta che ha mostrato dopo il gol? «Era per mia moglie che ha un gran merito in questo momento felice. Noi siamo stati bravi a superare quel momento difficile che ci stava distruggendo. È stata una lezione che ci ha insegnato a non mollare mai perché siamo la Juventus e tutti ci saltano subito addosso appena ci vedono in difficoltà e ora per lo scudetto ci siamo anche noi». È un momento difficile anche per voi attaccanti, per fortuna lei sta bene... «Grazie a Dio fisicamente sto molto bene, mi riposo per un paio di giorni e poi credo proprio che sarò ancora al massimo per mercoledì». Molto calmo Ranieri: «I ragazzi si sono ritrovati e quando c’è unità tra squadra, società e tifosi si possono fare grandi cose».