QUI SAMPDORIA

Era un amichevole, d’accordo, per giunta contro i ragazzi degli allievi. Nulla di particolarmente probante ma il nuovo acquisto Eder si è subito presentato con una tripletta. Tre reti, dribbling corsa e buona tecnica. Il brasiliano ha sfoggiato tutto il suo repertorio in attesa di esordire per davvero in blucerchiato, sabato a Gubbio dove quasi certamente partirà titolare. Questo almeno quello che si è intuito dalle scelte di Iachini per il test infrasettimanale con l’ex Cesena in avanti insieme a Pozzi, due reti anche per lui nel 14 a 0 finale. Nel primo tempo il tecnico doriano ha schierato la formazione possibile titolare con Romero, Rispoli, Gastaldello, Rossini e Costa in difesa, Soriano, Obiang e Krsticic in mezzo, Foggia dietro le due punte, Eder e Pozzi. Fermi Palombo e Juan Antonio per acciacchi di poco conto, sempre a parte Berardi mentre Semioli, schierato nella ripresa, ha riportato una sospetta distorsione al ginocchio. Capitolo mercato. Bentivoglio è ormai un giocatore del Padova, prestito con il benestare del Chievo, mentre la telenovela Palombo rimane in piedi. Ieri rumors davano il capitano nelle mire di Juventus e Parma ma per sapere se Angelo rimarrà alla Samop, come vuole lui, la sensazione è che si debbano aspettare gli ultimi minuti di mercato.