Quindicenne rapina e violenta donna di 30 anni

A quindici anni, arrestato per violenza carnale ad una donna che aveva il doppio della sua età. È successo in pieno centro di Napoli, in piazzetta San Sepolcro, dove il giovanissimo indagato ha rapinato con altri 3 complici, poi riusciti a fuggire e non ancora identificati, due donne di 30 e 22 anni, che si trovavano in auto. Quando la rapina sembrava ormai conclusa, il quindicenne, con la forza, si è allontanato con la donna di più grande e sotto la minaccia di una pistola l'ha violentata. Poi, la fuga del malvivente con il complice che l'aspettava in motorino mentre, gli altri due banditi si erano già allontanati.
La vittima, sotto choc e in lacrime, ha avuto la forza di avvertire il 113 ed a fornire agli investigatori una descrizione fisica del suo violentatore (all'inizio aveva agito con il casco indosso, poi al momento dello stupro se ne è liberato) ed alcuni dati della targa del ciclomotore. La polizia è riuscita in poche ore a risalire all'autore della violenza e ad arrestarlo.