Quindici metri di stoffa per salutare la serie A

Cinque piani di felicità. Di quella che ormai da qualche giorno ha la «A» maiuscola.
Cinque piani di bandiera, ben quindici metri di stoffa rossoblù che da qualche giorno fanno bella mostra di se sulla facciata di un condominio di via Fratelli Cervi. Dove, alla vigilia della partita decisiva, un condomino ha avuto l'idea di ricoprire la facciata del palazzo con i colori della squadra del cuore. Quelli rossoblù, ovviamente.
Con la squadra da sostenere in un momento decisivo. Così mentre Genova si vestiva di bicolore, tutti gli abitanti della stessa scala si sono ritrovati per cucire il bandierone.
Quattro lunghe ore di ago e filo, uniti dalla passione per il Grifo. Passione che alla fine è stata ripagata con la sofferta promozione degli uomini di Cosmi. Poi eccolo, il bandierone, bellissimo, sventolare su tutta la città.
Sabato sera, nel dopopartita, è stata una festa per tutti. Anche per la bandiera, alla quale alla fine dell’agguerrito match è stata aggiunta la meritata «A».

Annunci

Altri articoli