Quiz da ridere per i Fantozzi del Quirinale Il bestiario per diventare ragioniere del Colle

La prova selettiva per diventare ragioniere del Colle contiene domande comiche. Si arriva a domandare se il cuore appartenga all'apparato urinario. Ai contabili si chiedono nozioni su Lady D e Jim Morrison. E qualche volta l'interrogativo ispira già la risposta corretta

Roma AAA Fantozzi cercasi. Firmato: Napolitano. I prossimi 1 e 2 dicembre, ci sarà la fila al comando generale dei carabinieri di viale Tor di Quinto, a Roma. La carica dei centouno aspiranti «ragioniere del Colle». Posti disponibili: sei. La prova preselettiva è già avvenuta in luglio e adesso viene il bello. Come prepararsi al meglio? Il Quirinale un aiutino lo dà. Da giugno è infatti visibile l’archivio delle domande da cui verranno estratte a sorte quelle dell’esame vero e proprio. Cento quesiti a cui rispondere in 60 minuti, con il sistema del multiple choice. Il questionario è un mare di più di tremila domande ma vai a sapere quali saranno oggetto del quizzone.

A scorrere il mega test a tratti si resta basiti. Accanto a domande oggettivamente complesse e difficili, ve ne sono alcune che rasentano il comico. «La scapola è un osso... A) Piatto della spalla. B) Lungo, che fa parte del braccio e si estende dalla spalla al gomito. C) Che si congiunge al coccige. D) Situato nella parte anteriore del basso torace». Un ragioniere del Quirinale, giustamente, dovrebbe avere qualche nozione del corpo umano. Così come dovrebbe destreggiarsi con i computer. Quindi: «In Microsoft Outlook, a cosa serve il pulsante “rispondi”? A) A inoltrare il messaggio a tutti gli indirizzi contenuti nei contatti. B) A rispondere a tutti i destinatari del messaggio ma non al mittente. C) A rispondere al mittente del messaggio. D) A rispondere nel caso di ricevimento di messaggi audio». Domanda, questa, forse inserita per valutare se tra i candidati s’è intrufolato qualche sbronzo perso.

Vero che i ragionieri devono saper più che altro far di conto ma anche la cultura generale ha il suo peso. Per cui: «La più grande invenzione di Alessandro Volta fu... A) La pila. B) Il telescopio. C) La radio. D) Il telefono». In un’altra domanda c’è addirittura l’aiutino: «Chi inventò l’alfabeto Morse per le trasmissioni telegrafiche? A) Newton. B) S. Morse. C) C.R. Darwin. D) G.S. Ohm». Neppure Filini avrebbe avuto un dubbio. Roba da farsela addosso dalle risate. E a proposito di incontinenza, i candidati potrebbero ritrovarsi questa bella domandina: «Il cuore è l’organo centrale dell’apparato... A) Digerente. B) Urinario. C) Circolatorio. D) Locomotore». Ma come urinario?!?

Forse per evitare di assumere uno che poi utilizza i modi di dire a vanvera, un po’ come Di Pietro, ecco il quesito che lo smaschererebbe: «Chi riversa il proprio affetto e fiducia su una persona dalla quale verrà poi ripagato con l’ingratitudine e il tradimento, si dice che... A) Fa le pentole ma non i coperchi. B) Sceglie il certo per l’incerto. C) Salva capra e cavoli. D) Alleva una serpe in seno». Obbligatorio ripassarsi il manuale di letteratura delle medie: «Come termina il romanzo I Promessi sposi? A) Con la morte del protagonista maschile. B) Con il ricongiungimento dei protagonisti e il loro matrimonio. C) Con la fine dell’amore dei protagonisti, invaghitisi di personaggi minori incontrati nel corso del romanzo. D) Tragicamente: con la morte dei due protagonisti». Oppure di storia: «Alla fine del 1943 i rappresentanti degli Stati che avrebbero vinto la guerra decisero di realizzare uno sbarco in forze sulle coste francesi. Detto sbarco avvenne nella primavera del 1944... A) A Marsiglia. B) In Normandia. C) In Provenza. D) A Bordeaux». Occhio all’arte, poi: «In quale città italiana è possibile ammirare la basilica di Sant’Ambrogio, la chiesa di Santa Maria delle Grazie, con il celebre Cenacolo di Leonardo da Vinci? A) Torino. B) Napoli. C) Roma. D) Milano». Sorridete? A questo proposito: «La dentatura di una persona adulta è formata... A) Da 32 denti. B) Da 17 denti per arcata. C) Da 19 denti per arcata. D) Da 36 denti».

E se ci fosse un secchione tutto nozioni ma poco avvezzo alla lettura dei giornali? Verrebbe smascherato in men che non si dica così: «Quale carismatico personaggio nell’agosto 1997 perde la vita, vittima di un tragico incidente automobilistico, sotto il tunnel de l’Alma a Parigi? A) La rockstar Freddie Mercury. B) Elvis Presley. C) La principessa Diana d’Inghilterra. D) Jim Morrison». Necessario anche saper di geografia. «Il lago di Garda è compreso per intero in territorio lombardo? A) No, in parte è veneto e per un breve tratto appartiene al territorio del Trentino Alto Adige. B) Sì. C) No, in parte è veneto e per una parte appartiene al territorio emiliano. D) No, in parte è anche piemontese». Poi forse la più assurda, visto il datore di lavoro: «Dove ha sede il presidente della Repubblica? A) Al Quirinale. B) A Palazzo Madama. C) Alla Farnesina. D) A Palazzo Montecitorio».