Quota in Brindisi Lng ceduta a Bg Group

Enel Trade

Enel Trade, società del gruppo Enel,ha stipulato un contratto con Bg Group per la cessione della propria partecipazione del 50% in Brindisi Lng, società costituita per la realizzazione e la gestione di un terminale di rigassificazione nel porto di Brindisi, per un importo di circa 44 milioni, pari ai costi sostenuti da Enel Trade nell'ambito del progetto. Tale pagamento, si legge in una nota della società elettrica guidata da Fulvio Conti, avverrà per circa 17 milioni alla data del closing, previsto il 21 giugno prossimo, e per la rimanente parte entro l'anno successivo, al verificarsi di alcune condizioni relative alla clausola di «cliente preferenziale» a favore di Enel Trade contenuta nel contratto per un’eventuale futura fornitura di gas attraverso il terminale fino a un volume massimo concordato da parte di Bg Group. Brindisi Lng, ha chiuso il 2004 in mancanza di ricavi nella fase di sviluppo del progetto, con un Ebitda negativo per 3,2 milioni e una perdita di 3,6 milioni.

Annunci

Altri articoli