La quota di Sind sale oltre il 65%

Danieli

Sind International, la società cui fa capo il 51,44% di Danieli, ha acquistato un ulteriore 13,74% della società portando la propria quota al 65,18%, a un prezzo complessivo di 48 milioni di euro. La quota - precisa una nota - è stata ceduta dalla Sms gmbh, che ora non detiene più né direttamente, né indirettamente alcuna partecipazione nel capitale di Danieli. Sms ha deciso di vendere la quota - spiega il comunicato - in quanto non era ritenuta strategica, mentre Sind (che fa capo alla famiglia Danieli, ndr) ha ritenuto di acquisire la partecipazione per consolidare ulteriormente la propria posizione nel capitale del gruppo. Danieli è stata premiata da Piazza Affari con un progresso del 3,8% dopo aver fornito indicazioni per il bilancio 2006-2007, che prevede ricavi per 2,1-2,2 miliardi, con un ebitda di 185-200 milioni. Il portafoglio ordini atteso per il 2006-2007 è di 2,2-2,3 miliardi. Gli investimenti per nuovi impianti per il periodo 2006-2008 ammonteranno a circa 100 milioni.