La rabbia di Cellino: «Quella della Juve non è stata una vittoria leale»

Massimo Cellino, presidente del Cagliari, sbotta: «Non mi sono mai lamentato degli arbitri, ma questa volta forse è il caso di farsi sentire, perché dopo la partita di sabato ho letto di una vittoria meritata della Juventus, invece siamo stati picchiati e privati di un gol regolare. Noi ci siamo sempre comportati educatamente, senza mai fare le vittime, ma inizio a pensare che l'educazione non paghi. I piagnistei della Juve, dopo la partita di Palermo, hanno avuto il loro effetto. Sono andato via prima perché la nausea era tanta»