La rabbia operaia: scioperi e blocchi stradali

Milano. Gli operai non smobilitano e anzi annunciano nuove iniziative contro lo «scalone pensionistico». Ieri un nuovo sciopero proclamato a Palermo dalle Rsu in alcune fabbriche del settore metalmeccanico ha ottenuto, a detta del sindacato, un’adesione «altissima». Circa 400 lavoratori hanno poi manifestato bloccando per tre quarti d’ora la statale Palermo-Trapani. Stato di massima allerta anche in Piemonte. I segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil si dicono pronti allo sciopero generale se la trattativa con il governo non avrà l’esito sperato. A Mirafiori sono state raccolte mille firme per chiedere che i segretari confederali tornino nello stabilimento Fiat prima di sottoscrivere qualsiasi accordo sulle pensioni.