Raccolta differenziata Rifiuti dei cantieri: da oggi si buttano nella «Skippy Bag»

Per le piccole e medie imprese edili il problema dello smaltimento dei rifiuti è ogni giorno più gravoso. A Milano le multe per gli irregolari sono sempre più salate, ma il fenomeno dell’abbandono non tende a diminuire. Da qui nasce l’idea del gruppo Made, fornitore per imprese edili, e del marchio Skippy che hanno creato «Made Skippy Bag» il servizio dedicato alla raccolta degli scarti delle lavorazioni nei cantieri di cui potranno beneficiare oltre 40mila artigiani della provincia di Milano. Si tratta di un sacco in grado di contenere fino a un metro cubo di materiale di risulta disponibile in tre diversi colori: giallo per rifiuti inerti, bianco per materiali riciclabili e rosso per rifiuti pericolosi. Un sistema informatico garantisce un controllo totale sull’attività di raccolta e smaltimento permettendo alla pubblica amministrazione un aggiornamento in tempo reale sui flussi dei materiali. «Con questo sistema - ha detto l’assessore all'Ambiente Bruna Brembilla - si previene il problema dell’abbandono dei rifiuti da cantiere nelle discariche a cielo aperto portando anche un risparmio nelle casse comunali».