Racconti e immagini dal passato nel «Natale d’autore» per il Gaslini

Un’idea regalo per il Natale, nata lo scorso anno da un progetto di Maria Cristina Castellani e sviluppata poi nel corso del 2007, che rappresenta un’occasione per rivedere con occhi nuovi gli autori del passato, godendosi il piacere di una letteratura tradizionale e riscoprendo grandi scrittori oggi immeritatamente dimenticati. Il tutto accompagnato dal piacere di compiere un concreto atto di solidarietà a favore dei più sfortunati: parte del ricavato sarà infatti devoluto in beneficenza all’Istituto Gaslini. Si tratta del libro «Natale d’autore. Letteratura e immagini della memoria» (192 pagine, 32 euro), edito da De Ferrari Editore, che sarà presentato oggi alle 17.30 nella Sala Carige di via David Chiossone. Agli interventi dello scrittore Silvio Ferrari, dell’autore e saggista Claudio Bertieri e di Maria Cristina Castellani , docente dell’Università di Genova, risponderà la curatrice del volume Maria Grazia Menichini. Modererà l’incontro Franco Monteverde, direttore di La Maona, l’associazione prommotrice dell’iniziativa.
L’attacco è uno splendido racconto di Dickens, Storia degli spiriti che portarono via il becchino, tratto da Il circolo Pickwick. Seguono (il criterio è cronologico) altri grandi della letteratura, da Dostoevskij e Tolstoj a Guy de Maupassant e Thomas Mann, da Pirandello a Pasternak. Ma ci sono anche importanti scrittori forse oggi un po’ dimenticati, come Selma Lagerlöf o e Wladislaw Reymont e classici della letteratura religiosa: Charles Péguy e Jan Dobraczynski. Tra i classici non poteva mancare Louise M. Alcott con Piccole donne, o Calvino con Marcovaldo. Poi ancora Achille Campanile, l’americano O. Henry ed i britannici Jerome e Wodehouse. Ci sono anche un racconto di Giovanni Arpino, ed un omaggio a Genova, con una poesia di Nicola Ghiglione e un ricordo nostalgico del Natale all’Acquasola di Adriano Grande.
Se i testi sono classici, le immagini che li accompagnano sono un omaggio alla memoria: cartoline e letterine natalizie della prima metà del Novecento.