Racket Auto e moto rubate? Si vendono nei garage comunali

Usano i posti auto dei parcheggi sotterranei come officine «clandestine». Aprono, bruciano, smontano pezzi di auto, motorini e poi li rivendono. Al miglior offerente. Accade in via Arsia, in via Carbonia, in via Cogne, in via Cittadini nelle case del Comune di Milano, dove gli inquilini non possono più posteggiare le loro macchine nei box perché le ritrovano distrutte. «Siamo costretti a lasciarle per strada. E pensare che per quei posti auto, paghiamo pure. Nell’affitto mensile, c’è anche la quota per i parcheggi sotterranei», si lamentano i residenti. Sono vandali che agiscono di notte e che oltre alle auto, distruggono le cantine dei condomini. Che reclamano esasperati: «Non ne possiamo più, chiediamo solo che venga messa una vigilanza notturna».