Radio Radio, adesso l’etere ha paura

Un liquido infiammabile sotto la porta, poi le fiamme. Attentato incendiario, nella notte, all’emittente radiofonica Radio Radio. I danni sono stati limitati soltanto perché all’interno della sede dell’emittente, in via Serra de’ Conti, a Fidene, c’era un tecnico ancora al lavoro che si è accorto del fumo e si è prodigato a spegnere le fiamme. Gli attentatori hanno disegnato una falce e un martello con la vernice rossa. Si pensa alla pista politica o a quella legata al mondo degli ultras. Solidarietà e sdegno dal mondo politico.