La Radio del Sole verso l’utile Ora tocca ai contratti di solidarietà

Segnali di recupero dal Sole 24 Ore, che però resta in rosso: nel primo semestre il gruppo editoriale, dopo l’arrivo del direttore generale Gianni Vallardi, ha registrato una perdita di 4,5 milioni contro gli 11,9 del 2010. E soprattutto nel secondo trimestre il quotidiano è tornato a crescere nelle vendite (+1% in volumi). Tutto fieno in cascina per la trattativa sui contratti di solidarietà che, a livello di gruppo, serviranno per salvare 80-90 esuberi tra i giornalisti. Meglio di tutti ha fatto Radio24, che nel periodo ha incrementato i ricavi (pubblicità) del 14,8%, quando la media del settore è addirittura negativa del 7-8%.La Radio chiude anche per la prima volta nella sua storia con un ebitda positivo, di quasi un milione.