La radiografia degli «altri» centri sociali

«Sei di destra? Non è questo il punto». Risponde così l’universo di giovani della destra «non conforme», che lavorano nel sociale, si aggregano in tour de force sociali e culturali come i vecchi «campi hobbit» o i nuovi festival rock. Si ritrovano a Casa Pound incrociando tradizione e modernità, Leon Degrelle e Pasolini, la musica celtica e l’heavy metal. Il volume Centri sociali di Destra. Occupazioni e culture non conformi di Domenico Di Tullio (Castelvecchi), è la prima inchiesta documentatissima e completa su un mondo che molti rifiutano di vedere, che incrocia e spesso modernizza i valori della destra storica attraverso programmi di lotta come il «mutuo sociale» o gruppi musicali alternativi quali Zetazero alfa, Autora, 270 Bis.