Radu Lupu alla Sala Verdi Kamioka in Conservatorio

In Conservatorio (Sala Puccini), alle 21, suona il pianista Davide Ferro. In programma brani di Beethoven, Chopin, Fauré, Debussy, Prokofiev.
Domani. Agli Arcimboldi, alle 20, si replica l’opera Otello di Giuseppe Verdi con l’Orchestra della Scala diretta da Oleg Caetani.
Mercoledì. Agli Arcimboldi, alle 20, è di scena Elektra di Richard Strauss con l’Orchestra della Scala diretta da Semyon Bychkov.
Giovedì. Alla Scala, ore 20, concerto straordinario della Società dei Concerti con il pianista Evgenij Kissin. In programma composizioni di Chopin, Medtner, Stravinskij. In Conservatorio, alle 21, la Nordwestdeutsche Philharmonie, diretta da Toshiyuki Kamioka, con Pietro de Maria al pianoforte, interpretano musiche di Liszt e Dvoràk. Nella Palazzina Liberty, alle 21, si esibisce il pianista Gregorio Nardi che darà vita a un concerto con musiche di Schumann e le novità di Melchiorre Oppo. Ingresso libero. Nella Basilica di San Marco, alle 20.30, si esibisce il Coro di Voci bianche del Teatro alla Scala e del Conservatorio: le due formazioni sono dirette da Bruno Casoni.
Venerdì. Agli Arcimboldi, alle 20, spettacolo della Scuola di Ballo dell’Accademia della Scala.
Sabato. In Conservatorio, alle 21, il pianista Radu Lupu interpreta musiche di Beethoven, Berg e Debussy.
Domenica. In Conservatorio, alle 17.30, concerto corale e strumentale fra “classica e gospel” sul tema “Spring happening” sotto la direzione di Davide Gualtieri. Nella prima parte il Complesso Rinascimentale del Conservatorio e le “Voci bianche “Delman Vocal Ensemble” propongono musiche di Palestrina. Nella seconda parte seguono il Delman Children Gospel Choir, il Complesso vocale “Art Performing ensemble”, Simone Pionieri e i Deesgreens.