Rafa vara il programma soggettivo contro gli infortuni

Rafa si difende spiegando che non sta improvvisando, lavora da anni con queste metodologie con un dato sconfortante ma che giustifica il suo atteggiamento: in questo momento ci sono circa duecento calciatori di serie A infortunati.

Rafa Benitez incentiverà i programmi soggettivi , allenamenti singoli per ogni calciatore, un menù personalizzato che dovrebbe evitare massacri di gruppo dopo il dato record di un'infermeria dove ci sono solo posti in piedi.
Gli allenamenti personalizzati sono la medicina principale per guarire la squadra dalla sindrome infortuni. Lo ha spiegato Rafa Benitez: «Ci sono state tante riunioni - ha detto l'allenatore spagnolo -. Ci siamo consultati con lo staff tecnico e medico, decidendo insieme di rafforzare gli aspetti individuali e soggettivi della preparazione atletica. Questa è una squadra che ha fatto tanto di più rispetto ad altre, accumulando uno stress fisico e mentale».
Insomma ci sarebbe una percezione soggettiva della fatica da giocatore a giocatore e questo è un dato fondamentale per capire quale tipo di seduta può sopportare ognuno di loro. Nel massimo rispetto e senza pretendere di avere una preparazione di base sull'argomento, sembra al quanto intuitivo che un carico di lavoro sopportabile da Dejan Stankovic sia difficilmente sopportabile per Philippe Coutinho.
Rafa Benitez è finito nel cerchio dei dannati proprio a causa di una serie di infortuni che soltanto Juventus e Fiorentina in serie A hanno dovuto fronteggiare. Sotto accusa sono finiti gli allenamenti che fa svolgere anche poche ore prima dell'incontro, come l'esercizio di salire e scendere la scala ripetuto più volte, sucessivo a duri esercizi con i pesi in palestra. Rafa si difende spiegando che non sta improvvisando, lavora da anni con queste metodologie con un dato sconfortante ma che giustifica il suo atteggiamento: in questo momento ci sono circa duecento calciatori di serie A infortunati.
Detto questo Benitez dovrà poi affrontare il problema del gol. Ma questo al momento sembra proprio tutto un altro discorso