Raffica di arresti di spacciatori in vari quartieri della città

Otto persone sono state arrestate per spaccio di droga dai carabinieri del Gruppo di Roma in diverse zone della Capitale dopo varie operazioni. Si tratta di uomini, la maggior parte italiani e pregiudicati, di età compresa tra i 36 ed i 43 anni.
Un chilogrammo di cocaina è stato sequestrato dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Roma Centro ad un trentaseienne romano che, oltre ad alcune dosi di droga detenute in tasca, custodiva l’intero quantitativo all’interno di involucri di cellophane nella sua abitazione di via Mummio. L’uomo è stato condotto nel carcere di Regina Coeli. In via Giovanni Porzio un altro trentaseienne romano è stato trovato in possesso di 300 grammi di hashish dai carabinieri della stazione Roma Villa Bonelli. In casa del pusher sono stati scoperti e sequestrati 500 euro in contanti, materiale per il confezionamento e bilancini di precisione. Un trentasettenne è stato poi fermato, in via Tabarrini, dai militari del Nucleo operativo della compagnia Roma Eur che gli hanno sequestrato ben 110 grammi di cocaina.
La stazione carabinieri Montespaccato ha arrestato un quarantenne, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, bloccato in via Commendane con alcuni grammi di hashish. In via dei Cipressi la stazione carabinieri Trastevere ha arrestato un siciliano che stava consegnando 8 grammi di hashish a un ventenne. Ancora, due ventenni nordafricani sono stati fermati in via Giolitti, vicino alla stazione Termini, dai carabinieri della stazione Roma Aventino dopo che sono stati sorpresi a cedere un grammo di eroina a un sedicenne romeno, segnalato alla prefettura come assuntore. La perquisizione personale ha consentito ai militari di sequestrare delle dosi di hashish che i due possedevano. I nordafricani sono stati accompagnati a Regina Coeli. Un altro romano è stato arrestato in piazza Manfredo Fanti dai carabinieri della stazione Roma piazza Dante mentre stava cedendo un grammo di eroina a un giovane di 30 anni. Un quarantacinquenne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. L’uomo è stato ammanettato ieri dagli agenti della polizia di Stato dell’ufficio prevenzione generale soccorso pubblico, diretto da Raffaele Clemente. I poliziotti stavano effettuando una attività di controllo del territorio a Ostia quando hanno visto l’uomo, in due occasioni, cedere droga a due persone. Lo hanno quindi fermato e trovato con 31 dosi di cocaina già confezionate.