RAFFICA DI COLPI

Ferragosto, tempo di furti. E quest’anno i ladri non badano al bottino. Tra gli «ammanchi» riscontrati sono state infatti annotate dalla polizia anche alcune piante rare di gran valore pari almeno a quello di preziosi dipinti, sparite dall’orto botanico dell’Università in corso Dogali. Sette arbusti, un paio di Dioon e cinque Encephalartos, dalle lunghissime foglie composte da aghi» verdi sono spariti nel fine settimana. Sul posto anche gli uomini della Scientifica che hanno rilevato possibili tracce dei ladri che, ne sono convinti gli inquirenti, hanno agito su commissione.
Non si contano poi gli interventi di sopralluogo in esercizi commerciali e appartamenti. Nel bar «Michelangelo» di corso Assarotti i ladri hanno rubato circa 10.000 euro in contanti. Altri quattro sopralluoghi per furti sono stati compiuti dagli agenti in altrettanti appartamenti della città: viale Des Geneys, viale Franchini, via Manuzio e via Bolzano.