Ragazza di 14 anni annega in acque basse

Una ragazza di 14 anni è annegata ieri mattina a Lido di Latina, in località Foceverde, di fronte a un tratto di spiaggia libera tra due stabilimenti. La vittima si chiamava Alessandra Prosperi, era di Cisterna di Latina, e al momento del tragico incidente era in compagnia di alcuni amici e di un adulto e - secondo una ricostruzione effettuata dalla polizia - si sarebbe tuffata all’arrivo di un’onda senza più rialzarsi. A dare l’allarme sarebbe stata una ragazza che non l’ha vista riemergere, nonostante l’acqua fosse in quel punto profonda solo 30-40 centimetri. È subito intervenuto un bagnante, che ha portato la ragazza sulla battigia. Quindi sono arrivati gli assistenti degli stabilimenti che hanno cercato di prestare le prime cure. I sanitari del 118 hanno effettuato anche la tracheotomia ma le condizioni della ragazza sono subito apparse disperate ed è morta durante il trasporto in ospedale con l’eliambulanza. Sulla vicenda sono in corso le indagini della squadra mobile della questura di Latina sia per cercare di ricostruire la dinamica, sia per verificare la tempestività dei soccorsi. Oltre all’ipotesi dell’annegamento seguito al tuffo c’è anche quella che la ragazza possa aver ingerito acqua dopo essere stata colpita da un malore.