La ragazza Carla

Quanto di morte noi circonda
\[e quanto
tocca mutarne in vita per esistere
è diamante sul vetro, svolgimento
concreto d’uomo in storia
\[che resiste
solo vivo scarnendosi al suo tempo
quando ristagna il ritmo e quando
\[investe
lo stesso corpo umano
\[a mutamento.
Ma non basta comprendere
\[per dare
empito al volto e farsene diritto:
non c’è risoluzione nel conflitto
storia esistenza fuori dell’amare
altri, anche se amore importi
\[amare
lacrime, se precipiti in errore
o bruci in folle o guasti nel convitto
la vivanda, o sradichi dal fitto
pietà di noi e orgoglio con dolore.