La ragazza che sognava un futuro da stella tv

Maria Patrizio sognava la televisione: avrebbe voluto fare un provino e per questo aveva chiesto a un fotografo suo amico di scattarle qualche fotografia per farne un book da portare alla produzioni televisive (una di queste è qui a sinistra). Accadeva diversi anni fa, quando la giovane Mery di tanto in tanto faceva la figurante in alcune trasmissioni televisive famose. Un’amica ha raccontato nei giorni scorsi alcuni aneddoti riguardanti i primi passi in televisione.
Era nel pubblico, come tante altre persone. Dirimpettaia di Maria, Federica Capone ha raccontato che il vero volto della giovane donna era quello della ragazza che parla con tutti, sempre disponibile, sorridente. La Capone parla anche della sua voglia di arrivare in televisione e che grazie a un aspetto gradevole poteva diventare una speranza, ma soltanto per racimolare qualche quattrino in più per poter comprare un’altra casa. Ma a Casatenovo il desiderio di Mery di trasformarsi in una starlette viene contestato. Oggi nessuno vuole che si riferisca il loro nome, molti parlano solo se le telecamere restano spente e i microfoni abbassati. Ed è la stessa Federica Capone, che di fatto torna indietro: «I giornalisti hanno scritto delle cose inesatte su Mery e anche quello che vi abbiamo raccontato trasformato in parole suona terribile. È stato scritto che voleva sfondare nel mondo dello spettacolo: non è vero, aveva fatto solo delle fotografie e qualche comparsata come figurante in televisione per guadagnare un po’ di soldi, ma tantissimi anni fa».
C’è sgomento e incredulità sono il filo comune che lega le reazioni di vicini e conoscenti: «È una ragazza simpatica, socievole, educata. Ci sono rimasta malissimo. Pensavamo, non so, che ci fosse stato qualcuno che ha voluto fare un dispetto, qualche matto. È impossibile che una mamma faccia una cosa del genere. Come si può ammazzare un bambino?», commenta a voce bassa un’altra donna. A colpire tutti coloro che conoscono Mery Patrizio è il fatto che «sembrava una donna normalissima - come sostiene un vicino di casa che non vuole rivelare il suo nome - era una famiglia tranquilla, non si riesce a capire».

Annunci

Altri articoli