Ragazza punta sul treno da uno scorpione

Dopo le cimici e le zecche, si scopre che sui treni italiani viaggiano anche gli scorpioni. Una giovane universitaria di Sondrio che aveva preso il treno partito da Tirano (Sondrio) e diretto alla stazione Centrale di Milano, è stata infatti punta ieri sera da uno scorpione mentre era seduta sul sedile di un vagone.
La studentessa ha urlato, attirando l'attenzione di altri passeggeri che hanno poi chiesto l'intervento del capotreno per allertare i soccorsi. La ragazza si è vista, in poco tempo, gonfiare la mano, che era stata punta, accusando subito dopo un lieve malore, causato dal veleno dello scorpione.
L'incidente, nelle ore serali, è avvenuto nel tratto compreso fra le stazioni di Morbegno (Sondrio) e Colico (Lecco). La passeggera ferita ha poi potuto essere soccorsa alla stazione di Bellano (Lecco), quando è arrivata l'ambulanza che l'ha trasportata in ospedale. Altri passeggeri hanno invece provveduto ad individuare l'animale, ad ucciderlo e a fotografarlo.