Ragazza salvata in mare dal cane-bagnino di Totti

In casa Totti è campione anche il cane. Ariel, uno dei due Labrador del capitano della Roma, in estate diventa una «bagnina» a quattro zampe operativa su motovedette della Guardia costiera. Ieri mattina mattina, a 150 metri dalla riva di Ostia, sul litorale romano, si è resa protagonista del salvataggio di una ragazza. Per Ariel era una mattina come tante, a bordo di un gommone Alfa 10, partito dalla Capitaneria di porto di Fiumicino. Insieme a lei c’era la sua conduttrice Alessandra Mango e un altro cane dell’unità cinofila della Scuola italiana cani salvataggio: Athena, Labrador di tre anni, con il suo padrone-conduttore Luca Vichi. A circa 150-200 metri dalla riva la pattuglia ha avvistato un materassino sgonfio e una ragazza in difficoltà. Aveva crampi e non riusciva a tornare da sola a riva. In soccorso della giovane, una romana di 23 anni, si sono immediatamente lanciate dal gommone le due unità cinofile. Ariel Del Principe Delle Acque ed Athena hanno avuto un ruolo determinante nel portare in salvo la giovane. Ariel è uno dei due cani di Totti, l’altro è Flipper: entrambi donati da uno sponsor in occasione della nascita del primogenito Christian. L’estate si trasformano in baywatch a quattro zampe e fanno parte delle unità cinofile della Scuola Italiana Cani Salvataggio. A guidarli è la Guardia costiera - direzione marittima del Lazio, sotto il comando dell’ammiraglio Domenico Picone. Da Bucarest, dove si trova con la Roma per un’amichevole, il capitano Francesco Totti si è detto compiaciuto del salvataggio operato dalla sua «campionessa».