Le ragazze di Asolo sul tetto d’Europa

da Tolcinasco (Milano)

Una folta platea (oltre 200 maestri di golf) ha seguito con partecipazione e interesse il seminario di aggiornamento che la Pga Italiana ­ l’associazione che raduna i maestri di golf del nostro Paese ­ ha organizzato per i suoi membri ieri al Tolcinasco Golf & Country Club di Milano. A condurre la giornata è stato Hank Haney, già fra i più noti insegnanti di golf degli Stati Uniti e diventato ancor più famoso da quando, nel marzo 2004, è diventato il coach di Tiger Woods, il numero 1 al mondo e lo sportivo più pagato del pianeta: basti dire che il Fenomeno si sposta abitualmente a bordo di un Cessna Citation da 8 posti del costo di 2 milioni di sterline. Il 4° Seminario annuale sull’«Insegnamento ­ rinominato Hank Haney Live Sessions» ­ si è articolato durante tutta la giornata toccando i diversi aspetti dell’insegnamento del golf, dal gioco lungo al gioco intorno al green sino al putting. A fare da cavie al maestro Haney tre dilettanti d’eccezione: l’ex calciatore del Milan e ora commentatore tv Stefano Nava, ottimo golfista (handicap 7); Matteo Del Podio, 21 anni, uno dei più forti rappresentanti della Nazionale azzurra e la presentatrice televisiva Federica Fontana, da due anni grande appassionata di golf. Negli intervalli tra le lezioni è stato dato ampio spazio alle domande della platea, che ha avuto così modo di approfondire aspetti tecnici legati all’insegnamento e alla dinamica dello swing, ma anche di soddisfare le proprie curiosità sui cambiamenti che Haney ha apportato allo swing più famoso del mondo. «Il bello di Tiger - ha detto Haney - è che non si accontenta di essere il numero uno, il suo obiettivo è cercare costantemente di migliorare. Da quando sono diventato il suo maestro abbiamo lavorato su almeno venti aspetti diversi del suo gioco e vi assicuro che il meglio di Tiger lo dovete ancora vedere».