Le ragazze del Genova deludono ancora e finiscono in coda

Anche a Viterbo per le ragazze del Tc Genova, impegnate nella penultima giornata del girone unico della serie A tennistica a squadra, il verdetto è stato decisamente negativo. Sconfitte nettamente dalla formazione locale, hanno ereditato anche il fanalino rosso dell'ultimo posto. Alle biancorosse di capitan Balestra resta l'incontro di domenica prossima sui campi amici degli Orti Sauli contro la forte compagine del Palladio di Vicenza. Incontro che non sarà sufficiente pareggiare, perché occorre solo la vittoria per raggiungere il Ct Bologna che, con il pareggio conquistato proprio a Vicenza, ha raggiunto quota cinque in classifica lasciando a tre le ragazze genovesi. Il Bologna ha concluso i suoi impegni e, per lo speciale regolamento di questa edizione, se il Genova vincesse, la formazione felsinea risulterebbe la prima delle due retrocedende in serie A-2. La deludente situazione del Tc trova il suo punto iniziale nella forzata rinuncia della slovena Maja Matevzic vittima di malanni articolari. Alla forzata rinuncia a Maja, si è sovrapposto il periodo nero attraversato da Giorgia Mortello e confermato anche nell'ultima apparizione contro la portacolori del Viterbo, Valentina Sulpizio di pari classifica. Come sempre valida, anche se non coronata dal successo, la prestazione di Alice Canepa opposta alla ceca Sandra Zahlavova e sconfitta in tre frazioni. Alla valdostana Nathalie Vierin - la giocatrice con miglior classifica nel team genovese - è stata accoppiata la migliore della formazione viterbese: Tathiana Garbin, numero 5 italiano, che si si è imposta per 7/6, 6/4, ma la nostra esce a testa alta.