Ragazzi in campo, c’è il Torneo Ravano

Anche quest'anno è pronto a partire il fiore all'occhiello della Sampdoria: il 23° Torneo Ravano Erg, 14° Coppa Paolo Mantovani. Come nelle ultime edizioni si giocherà in tutta la Liguria. La prima fase manderà in campo i bambini delle quattro province, da Imperia a La Spezia, passando naturalmente per Savona e Genova, grazie alla collaborazione con Sanremese, Sporting Alberga, Spezia Calcio e all'Albenga, una new-entry: «Questo torneo è un valore aggiunto per la nostra società - spiega l'amministratore delegato Beppe Marotta -, vi siamo legati soprattutto per il grande affetto verso Paolo Mantovani, colui che lo creò nel 1985, ed è anche un modo per ricordare un grande uomo di sport».
L'anno scorso furono 250 le formazioni iscritte, quest'anno potrebbero anche essere di più: «Ma è presto per dirlo - spiega il responsabile organizzativo del torneo Maurizio Luvizone -, aspettiamo il 24 aprile, giorno della presentazione ufficiale del Ravano, al Mazda Palace. Lì si svolgeranno le fasi eliminatorie, mentre il torneo inizia il 3 maggio, per ciò che concerne la provincia di Genova, mentre il 17 maggio si terrà la giornata conclusiva, con la presenza del presidente Riccardo Garrone, della prima squadra della Sampdoria e speriamo delle autorità più importanti».
Dalla metà degli anni ottanta ad oggi, il trofeo è sempre andato in crescendo fino a coinvolgere le quattro province della Liguria, contando nell'ultima edizione 4000 bambini, 250 squadre e 15000 spettatori complessivi. Numeri da capogiro, che rendono il Torneo Ravano la più grande manifestazione giovanile scolastica di tutta Europa. Anche quest'anno pronta a far gioire i più piccini, all'insegna del vero spirito sportivo.