Il ragazzo con la bicicletta a Film Family

Sarà don Claudio Burgio, il giovane cappellano dell’Istituto penale minorile Beccaria e maestro della Cappella musicale del Duomo, a presentare questa sera il secondo film della rassegna cinematografica «Film Family 2012». Il ragazzo con la bicicletta»di Jean-Pierre e Luc Dardenne, storia di un dodicenne abbandonato dal padre, sarà proiettato al Centro culturale San Carlo al Corso di corso Matteotti, 14 (inizio ore 20.45, biglietto 3 euro). Alla fine del film il pubblico potrà discutere con don Claudio Burgio, fondatore e presidente dell’associazione Kayròs, che dal 2000 gestisce comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti. Don Claudio, che celebra e confessa in Duomo, è autore tra l’altro di un libro dall’eloquente titolo «Non esistono ragazzi cattivi». Gli appuntamenti successivi saranno con We Want Sex di Nigel Cole (7 febbraio), pellicola sulla parità salariale delle donne, Angele e Tony di Alix Delaporte (14 febbraio) Susanne Bier (21 febbraio).