Raggiunti gli 8mila contratti di assistenza in Italia

Con Patrizio Colombarini, imprenditore della prima generazione, ecco un'altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Classe 1952, figlio di un direttore delle Poste, inizia a lavorare a 21 anni come facchino alla Ceam di Bologna, a quei tempi capitale del mondo degli ascensori. Si laurea poi in matematica, diventa il numero due della Ceam fino a quando l'azienda viene venduta alla Otis. Entra quindi nel 1986 nella Monti Ascensori, una piccola azienda artigiana, ne diventa il proprietario e la trasforma in una delle maggiori imprese specializzate non nella produzione ma nell'installazione, manutenzione e riparazione di ascensori. Quotata in Borsa al mercato Expandi e sede a Granarolo, la Monti ha 32 dipendenti e un fatturato di 19,5 milioni di euro con oltre 8mila contratti di manutenzione.