Una ragione per fare la tessera

Innanzitutto stendiamo un velo pietoso sulla prestazione ultima di domenica (speriamo lo faccia anche l'ufficio indagini); ci vuole la nostra infinita pazienza per assistere a spettacoli così esaltanti (senza addormentarsi sulle gradinate)... e quest'anno ne abbiamo visti tanti, troppi.
A mister Novellino e al d.g. Marotta vorrei fare presente alcune cose.
1) Novellino dice che la Samp è mancata gli ultimi 2 mesi. Mi sembra sia dai primi di dicembre (e quindi i mesi sono 5, vale a dire più di metà campionato) che la squadra zoppica (la statistica dice sempre 1 vittoria nelle ultime 16 partite giocate!!!).
2) È stato detto che con un centravanti vero le cose sarebbero andate diversamente: lo scorso anno però abbiamo segnato meno di quest'anno; il problema è che l'anno scorso abbiamo subito 29 reti contro le 48 di questo campionato. Indi per cui il centravanti sono 2 anni e mezzo che manca!!!! (Vedi Bazzani del girone di andata del primo campionato di A)... il centrocampo e la difesa mancano solo da qualche mese.
3) Quando Novellino dice «il mio gioco si basa e si baserà sempre sulla torre centrale», io rispondo: quindi per il futuro ai nostri avversari basterà fermare il nostro nuovo centravanti e siamo belli e fregati.
4) Mi sembra riduttivo definire campionato sfortunato quello di quest'anno; la buona sorte non ci ha aiutato, ma alla base di tutto ci sono scelte assolutamente sbagliate (giocatori in prestito o in scadenza, motivazioni mancanti, preparazione atletica, ecc.).
5) Riguardo al mercato spumeggiante futuro: se il buongiorno si vede dal mattino (Carrozzieri, Pagano, Domizzi, Buscè, Sicignano, ecc.)... aiuto arridatece Rossini!!!
Alla società Uc Sampdoria adesso chiedo: datemi una buona ragione per farmi rinnovare l'abbonamento... una, una sola.
Ciao e grazie.
Claudio Repetto