Ragusa, stupro di gruppo: violentata romena

Come a Guidonia. Lui rapinato, lei violentata: è stato il tragico destino di una romena di 24 anni e di suo marito, coetaneo, aggrediti la notte scorsa da tre extracomunitari, due dei quali armati di pistole. E' successo a Vittoria

Ragusa - Come a Guidonia. Lui rapinato, lei violentata: è stato il tragico destino di una romena di 24 anni e di suo marito, coetaneo, aggrediti la notte scorsa da tre extracomunitari, due dei quali armati di pistola, all'uscita di un ritrovo di contrada Macconi a Vittoria, nel Ragusano. Uno dei tre aggressori ha rubato soldi e telefonini alla coppia e subito dopo gli altri due hanno sequestrato la giovane portandola via su una moto, conducendola in un casolare di campagna dove, secondo la denuncia della romena, avrebbero abusato di lei.

Il marito chiama la polizia E' stato il marito della vittima della violenza sessuale, liberato una decina di minuti dopo che tutti si erano dileguati, a lanciare l'allarme chiamando la polizia. La romena è stata trovata all'alba da una 'volante' nella periferia di Vittoria. Sull'episodio indaga la squadra mobile della Questura di Ragusa.