Rai 3 si censura All’Antipatico vietato filmare

I «pacifisti» rossi ancora una volta hanno dato prova di «grande spirito democratico». Una troupe dell’Antipatico, il programma condotto da Maurizio Belpietro su Rete 4, dopo essere stata avvicinata da alcuni manifestanti, è stata infatti poco gentilmente «invitata» a non riprendere il momento in cui venivano bruciate bandiere americane e israeliane. Sembra che l’invito avesse i toni decisi della minaccia, ragione per la quale gli operatori hanno dovuto spegnere gli obbiettivi e andarsene. Poco più tardi Guido Crosetto, componente di Forza Italia della commissione di Vigilanza sulla Rai, ha invece lanciato un’accusa contro il Tg3 andato in onda alle 19: «Alla faccia della par condicio. Che fine hanno fatto le immagini della manifestazione della sinistra che urla “10, 100, 1000 Nassirya” o che brucia le bandiere americane? Il direttore del Tg3 deve essere immediatamente convocato in commissione di Vigilanza».