Da Rai Click a Mtv sul web arriva il palinsesto fai da te

Da «Montalbano» al «Medico», on line le serie della Tv di Stato. Concerti e sit com su Alice

Paola Manciagli

da Milano

La tv s’imbarca su internet. Da Rai Click a Mtv Overdrive a Parole e persone, il web italiano ci permette di svicolare dai palinsesti talvolta claustrofobici della televisione in chiaro, privilegio che finora era stato solo degli utenti di Sky e di quanti si sono già procurati il decoder del digitale terrestre e hanno acquistato la tesserina di Mediaset Premium.
Ormai è sufficiente un normale collegamento a internet con adsl per rivedere fiction e programmi di intrattenimento che ci hanno appassionato in passato e ancora trasmissioni create apposta per il web. «A Rai Click web si collegano in media 350mila utenti, in particolare gli italiani che vivono all’estero. Ma i numeri sono in crescita», spiega Michela Colamussi, responsabile marketing di Rai Click tv. Basta andare sul sito www.raiclick.it e cliccare l’icona «Rai Click web», per accedere ai prodotti realizzati da Rai fiction e RaiTrade: ci sono i quattordici episodi del Commissario Montalbano, tutte le serie de Il medico in Famiglia, per citare le fiction più famose, la soap Un posto al sole, ancora i programmi per bambini Fantabosco e Melevisione, i cartoni animati, ma anche gli speciali di approfondimento come Blu notte condotto da Carlo Lucarelli. Un menù di 1.500 titoli accessibile a tutti, gratuitamente, dal computer di casa, non importa se collegata a un pc con sistema operativo Windows o a un Mac.
Rai Click è nato da un accordo che la tv pubblica ha stretto con Fastweb nel 2001. Chi ha l’abbonamento a quest’ultimo e l’apposito decoder può vedere Rai Click web in tv, l’offerta diventa più ampia, 3.500 titoli, e ci sono anche film, alcuni si pagano singolarmente, altri si acquistano con l’abbonamento. Su internet la definizione non è ottima, ma i programmi restano godibili, soprattutto considerando i costi dei cofanetti che raccolgono le puntate di qualcuna di queste serie. Ad ogni modo, «migliorare la visibilità dei contenuti è il nostro primo obiettivo», continua la Colamussi, «anche se non abbiamo dei concorrenti di riferimento, Internet è troppo vasto per ragionare in questi termini».
Addio dunque alla fatidica frase «stasera non c’è niente»: pronunciata con delusione chissà quante volte, accomodati sul divano con telecomando in una mano e giornale nell’altra, non ci condannerà più a due stressanti ore di zapping sfrenato. Anche altre televisioni stanno cercando uno spazio in rete. Di recente è nato Overdrive, della famiglia digitale di Mtv. Basta andare sul sito www.mtv.it/overdrive, non occorre la registrazione, per trovare un’offerta piuttosto ampia: un aggiornamento quotidiano di news, interviste, performance live di gruppi musicali, programmi creati ad hoc, i migliori show di Mtv italiani e stranieri, uno per tutti Very Victoria, il programma diventato un cult che ha lanciato l’ex Iena Victoria Cabello. E ancora trailer cinematografici, e la possibilità di creare una propria playlist, cioè un menù personalizzato dove ognuno mette in sequenza i programmi che vuole vedere, da salvare per sé o inviare agli amici.
Se Rai Click e Overdrive sono una specie di archivio online, c’è anche chi sta sperimentando una televisione appositamente creata per il web (in gergo si dice Iptv, Internet protocol television). È il caso di Parole e persone, il canale realizzato in esclusiva per la rete Alice Home tv di Telecom Italia. Chi ha attivato l’adsl Alice 4 mega con il kit che include un decoder e un modem wi-fi (cioè senza filo come gli auricolari per cellulare di ultima generazione), può vedere Parole e persone in tv, il palinsesto è vario: concerti in esclusiva, da Robbie Williams a Cremonini, sit-com, il Maurizio Costanzo Show nella versione per il digitale terrestre di Canale 5 e ancora programmi condotti da Marta Cosaro, Debora Caprioglio, Marina La Rosa, Fanny Cadeo e Raffaello Tonon, e infine Fuori dai denti, gestito direttamente dagli spettatori. Chi invece vuole cavarsela pagando solo quello che intende vedere, deve registrarsi sul sito di www.rossoalice.it e cliccare la voce «contenuti on demand», cioè contenuti fatti su misura dei nostri gusti.