Rai-Mediaset, cdm: subito la Gentiloni

Il governo accelera sulla riforma del sistema radio-tv. Il presidente della Camera Bertinotti chiede "la verità in un'indagine". Ma niente stop al dialogo sulle riforme

Roma - "Abbiamo espresso l’unanime convinzione che alla luce di quanto è accaduto bisogna andare avanti subito con la riforma Gentiloni". Lo ha detto il ministro per la Solidarietà Sociale, Paolo Ferrero.

La verità "Sono emersi degli elementi che non consentono di non rifletterci sopra. Si faccia un’indagine che appuri assolutamente la verità" per capire "se ciò che appare corrisponde alla realtà". Lo ha detto il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, al Gr1 a proposito dell’inchiesta sui condizionamenti di Mediaset sulla Rai.

L'inchiesta non fermi il dialogo L’inchiesta "non deve influenzare" il dialogo che si è aperto sulle riforme, ha ribadito Bertinotti. Bertinotti. "La politica italiana - ha aggiunto - è bloccata per ammissione pressocché generale. Non c’è tempo da perdere: è questione del tutto distinta dalla questione del governo e dunque anche da altri problemi come quello del sistema radio televisivo". Il dialogo sulle riforme "deve avere una sua autonomia". Le modifiche "debbono essere affrontate e risolte rapidamente".