«La Rai è sempre in testa»

da Roma

«La Rai conferma il suo primato negli ascolti anche nella stagione invernale dopo aver ribadito la leadership nel periodo di garanzia autunnale». Lo ha sottolineato ieri il direttore generale Alfredo Meocci, parlando al Consiglio di amministrazione nella riunione sui dati di ascolto della nuova stagione. Domani all'Auditorium Rai del Foro Italico saranno presentati i risultati dell'anno Auditel 2005.
«Le prime cinque settimane della stagione televisiva invernale (5 dicembre 2005-7 gennaio 2006) - ha spiegato il direttore generale - confermano il successo della Rai, che si mantiene in vantaggio su Mediaset nell'intera giornata e nel prime time, sia, complessivamente, a livello di gruppo che di singole reti».
Nelle prime cinque settimane della stagione invernale la Rai, come gruppo - ha aggiunto Meocci - nell'intera giornata ha superato Mediaset del 5,30 per cento (44,76 contro 39,46); mentre nel prime time il vantaggio e stato del 5,88 per cento (45,83% contro 39,95%).
Nella settimana dal primo al 7 gennaio 2006, la Rai ha prevalso su Mediaset sia nell'intera giornata del 7,04 per cento (45,56 contro 38,52) e nel prime time dell 11,72 per cento (48,89 contro 37,17).
Nella programmazione di prima serata, la Rai si e aggiudicata tutte le serate della settimana. In particolare per il Tg1: l'edizione delle 20 ha superato il TG5 di oltre 5 punti (31,13 contro 25,70). Affari tuoi: il programma condotto da Pupo ha prevalso nei confronti di Striscia la notizia (4,45 punti in più, con il 29,53 contro il 25,08). L’eredità : nella fascia preserale il programma condotto da Amadeus ha sopravanzato Passaparola (6,51 punti in più, con il 28,80 contro 22,29).
Da segnalare, inoltre: l'esordio, con successo del nuovo programma Dopo Tg1 condotto da Clemente Mimun - ha spiegato ancora Meocci - che ha realizzato una media di quasi 7 milioni e mezzo di spettatori, con uno share del 26,70 per cento nella prima puntata e del 27,29 nella puntata di martedì sera; il brillante risultato della serata di chiusura di Ballando con le stelle con Milly Carlucci nella serata del 6 gennaio, con una media di quasi 8 milioni di ascoltatori, e uno share del 43,47 per cento; il grande interesse ottenuto dalla diretta della gara di sci andata in onda domenica nella fascia meridiana su Raidue, per seguire la vittoria di Giorgio Rocca con un ascolto medio di quasi 3,3 milioni di spettatori e uno share del 16,97 per cento con una punta di 4 milioni e 289mila spettatori (22,09 di share).