Rai, la Tarantola si taglia lo stipendio

Votata all'unanimità la riduzione del 20% del compenso. E Gubitosi opta per un contratto anziché un'assunzione a tempo indeterminato

Ai vertici di viale Mazzini qualcosa si muove. Oggi pomeriggio è infatti stato dato il via libera dal consiglio di amministrazione della Rai al taglio del compenso del presidente Anna Maria Tarantola. Su sua stessa proposta, lo stipendio della neo numero uno della Rai è, infatti, inferiore rispetto a quello percepito dal predecessore Paolo Garimberti.

Il consiglio di amministrazione di viale Mazzini ha votato all’unanimità il compenso per la neo presidente che, a quanto si apprende, è pari nel complesso a 366mila euro all'anno. Una cifra inferiore, quindi, a quella del predecessore Garimberti che era pari a 448mila euro annui di cui 350mila per l’indennità di presidente e 98mila come consigliere. La Tarantola, nel dettaglio, ha rinunciato al compenso per le nuove deleghe assegnatele dai vertici Rai per ampliarne i poteri e ha ridotto la propria indennità da presidente: come consigliere percepirà i 66mila euro previsti per tutti (a seguito del taglio del 30% deciso di recente dall’azionista) e come presidente percepirà 300mila euro. Cifra che rientra nel tetto stabilito per i manager pubblici come era nelle intenzioni Tarantola. Durante la riunione del Cda, sempre a quanto si apprende, sarebbe stato manifestato apprezzamento unanime per la decisione del direttore generale Luigi Gubitosi di optare per un contratto a termine in luogo di un'assunzione a tempo indeterminato.

Commenti

Willy Mz

Mer, 25/07/2012 - 19:49

azz che colp di vita. la grande bancaria

gabryvi

Mer, 25/07/2012 - 21:49

Merkel ne guadagna 190.000 - Come responsabilità e importanza la differenza mi sembra abissale! Solo in Italia si pagano manager pubblici e para- pubblici con compensi stratosferici. Per gestire la RAI si possono trovare manager meno costosi, anche gratis.

eureka

Mer, 25/07/2012 - 21:51

Sono pur sempre 1016 euro al giorno, ci sono operai/impiegati che non li prendono in un mese.

b.walter

Mer, 25/07/2012 - 22:09

E dire che la Tarantola non aveva nemmeno un stipendio scandaloso come le paghette e le pensioni dei parassiti politici che, se avessero la stessa sensibilità, potremmo quasi risolvere i problemi della crisi!

b.walter

Mer, 25/07/2012 - 22:19

Benissimo e bravissima. Ciò mi fa sperare che metta ordine nel carrozzone della RAI.

opzionemib0

Mer, 25/07/2012 - 22:21

caz....zo che figata. nei paesi decorosi arrivano a prendere,nello stesso ruolo 120.ooo. qui si sa siamo un paese di cacca....e quindi 330 ci sta.

angeli1951

Mer, 25/07/2012 - 22:44

Questo "sacrificio" solleverà senza dubbio i tartassati a 14.000 euro l'anno (se il lavoro ce l'hanno) che rinunceranno a qualsiasi vacanza per sottostare alla rapina fiscale governativa.

giottin

Mer, 25/07/2012 - 22:47

Dopo un simile sforzo nel fare codesto taglio mi viene da dire: f@#§&]*vi tutti, luridi vermi!!!!!!!

cammi21

Gio, 26/07/2012 - 02:40

Che santa donna... si "accontenta" di 16.666 euro NETTE al mese.... Ma ci rendiamo conto che questa GENTAGLIA ci prende per i fondelli???

cammi21

Gio, 26/07/2012 - 02:41

Che santa donna... si "accontenta" di 16.666 euro NETTE al mese.... Ma ci rendiamo conto che questa GENTAGLIA ci prende per i fondelli???

antonio.chichierchia

Gio, 26/07/2012 - 07:13

Finalmente le regole vengono applicate erga omnes e con pudore. Ci vuole tempo, ma sta cambiando. Grazie

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 26/07/2012 - 07:23

trecentosessantaseimilaeuro all'anno, trentamilaeuro al mese, quasi non si riesce a dire. E che avrà da decidere di così importante, le poltrone dei politicanti inutili? Pensare che c'è tanta gente che deve vivere con 500€/mese e guai se non paghi le bollette.

antiquark

Gio, 26/07/2012 - 08:37

Guadagna come dieci persone messe insieme per far cosa? Ma se lo può permettere le RAI con gli sponso, o è sempre a carico dei contribuenti La RAI va venduta ai privati. Se proprio volete tenere un emittente, tenete RAI 3, costa poco ed è regionale

Cinghiale

Gio, 26/07/2012 - 09:08

E' un passo nella direzione giusta di uno solo. In parlamento ce ne sono circa 1000 che non fanno nessun passo da nessuna parte.

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 26/07/2012 - 09:18

ma cosa fanno di tanto importante questi personaggi suprpagati,+ de presidente degli USA di cui la gente normale non sa neanche della loro esistenza,saranno sui libri di storia?questi incompetenti che attualmente ci governano no sono capaci di ridurre di 4/5 questi scandali invece di pensare di tartassare e umiliare i pensionati,a quelli da 90.000€ fino ai 10.000 al mese quelli si possono non avere la tredicesima o addirittura la quattordicesima,ma quelli che arrivano a 10/15 mila euro all'ANNO quelli sono INTOCCABILI

a.zoin

Gio, 26/07/2012 - 09:21

Non le sembra ancora troppo cio`che percepisce ??? Si tolga ancora il 30%, e pure al resto del personale. Non si dimentichi che cio`che percepisce, E`DANARO delle TASSE, questo danaro,serve per salvaguardare il paese. E, come nel settore LIBERO, NESSUNA ASSUNSIONE A TEMPO INDETERMINATO.