A RAI3 DA FAZIO

Lo scontro interno alla Lega? La manifestazione di Milano? I fischi al Senatur? I rapporti Lega-Pdl? No comment. L’ex ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, di Carroccio non vuol parlare. E così, ospite ieri di Fabio Fazio, su Rai3, a «Che tempo che fa» (nella foto Ansa), l’ex responsabile dell’Economia ha opposto un secco «no» ai tentativi di pungolarlo sul Carroccio, partito nel quale è stato più volte in predicato di transitare. «Non voglio sembrare un coniglio ma non mi sono occupato di quello. Avevo paura di lei e della Littizzetto... Penso che non ci si debba occupare di altri partiti e mettersi a intrigare dentro casa degli altri». Silenzio sulla Lega, dunque. Ma non sulla situazione economica. Secondo l’ex titolare dell’Economia, che da Fazio ha presentato il suo libro «Uscita di sicurezza», il premier Monti non deve «staccare la spina». Non ancora, almeno.