Raidue torna a Milano Sei le «sedi» candidate

La Rai torna a Milano. Lì dov’è nata, negli studi della Fiera, il 3 gennaio del 1954. Un trasloco annunciato, ma che procede a piccoli passi. Ieri l’ultimo, annunciato da Davide Caparini (Lega Nord), vicepresidente della Commissione di vigilanza Rai: le possibili collocazioni del centro di produzione di Milano, infatti, si sono ridotte da 23 a sei. Rozzano, San Donato Milanese, Cologno Monzese, Sesto San Giovanni e, nel comune di Milano, le località Cascina Merlata e Rubattino, sono le candidate di una rosa che si è fatta ormai davvero ristretta. E fra le quali la Direzione generale Rai dovrà scegliere per la nuova collocazione di Raidue. «La realizzazione del nuovo centro di produzione Rai, moderno e funzionale - il commento di Caparini -, finalmente restituirà a Milano il ruolo di capitale mitteleuropea dell’audiovisivo. Una qualunque di queste aree andrà bene, a patto che il trasferimento avvenga e in tempi brevi». Nei prossimi mesi gli opportuni approfondimenti delle proposte, cantieri entro il 2006, trasloco nel 2009.