Raikkonen: "Non è la vera Ferrari..."

"E' stato un weekend difficile, ma la stagione è molto lunga, ce la faremo", il campione del mondo si sfoga e non nasconde la sua amarezza

Melbourne - «Non è la vera Ferrari. È stato un week-end difficile, ma la stagione è molto lunga, ce la faremo». Il campione del mondo della Ferrari Kimi Raikkonen ai microfoni di Rai Uno non nasconde l’amarezza per l’inzio sfortunato della stagione 2008 nel Gp d’Australia ma resta ottimista per le prossime gare. «Non posso dire che sia stato il miglior modo di cominciare la stagione - ammette Raikkonen - Non ci voleva, incrociamo le dita per la prossima gara. Non è stata una gara difficile, ho cercato di superare Kovalainen. Cerchiamo di rimanere ottimisti per le prossime gare, credo moltissimo nella vettura e nell’assetto».
Che vinca o che perda, è sempre di poche parole Kimi Raikkonen. «Sono dispiaciuto - ha commentato - ma sappiamo di avere una buona macchina. In ogni caso se non finisci la gara non puoi dire che è andata bene. Preoccupati? Lo siamo, ovviamente, però non sappiamo bene il perchè ». Parlando del sorpasso con Kovalainen e della sua uscita di pista, il finlandese ha sottolineato che su un sorpasso così «bisogna provarci» e sul motore «di non sapere cosa è successo». «Sono riuscito a risalire molte posizioni - ha spiegato - ed è la dimostrazione che se parti davanti puoi fare bene. Prenderò solo un punto, ma serve tutto».

Massa: "Qui non ho fortuna" È stata una giornata molto negativa, più negativa di quanto ci immaginavamo. Abbiamo avuto tanti problemi oggi, dobbiamo lavorare, non è serio avere tutti questi problemi». Non nasconde la sua delusione per il doppio ritiro delle Ferrari il pilota brasiliano della Rossa Felipe Massa al termine del Gran Premio di Australia. «Non ho una gran fortuna qui - ammette Massa ai microfoni di Rai Uno - forse sarebbe bene cambiare il Gp d’Australia. Il potenziale della Ferrari c’è dobbiamo lavorare come tutti gli altri».