Raikkonen si prende la rivincita su Hamilton Riscatto della Ferrari

La "rossa" torna a volare e vince il Gp di Malaysia e il finlandese recupera punti mondiali. Hamilton solo quinto. La Bmw di Kubica seconda. Massa in testa coda va ko. Trulli quarto

Sepang - Con una gara perfetta, il campione del mondo Kimi Raikkonen ha riscattato sul circuito di Sepang, in Malaysia, la batosta subita in Australia nella gara d'esordio ed ha incamerato la prima vittoria personale e della Ferrari in questa stagione. Al contrario il grande rivale, Lewis Hamilton ha conquistato la quinta posizione in una gara tormentata, caratterizzata anche da un contrattempo durante un pit stop ai box. Con cinque punti conquistati, l'inglese è sempre il leader del campionato, seguito ora dal finlandese a quattro lunghezze.

Il Cavallino avrebbe potuto conquistare i primi due gradini del podio, ma Felipe Massa, partito in pole position, è uscito male in una curva al 31/o giro ed è andato in testa coda fuori pista, rimanendo bloccato sulla ghiaia con le ruote posteriori che giravano a vuoto. Una batosta per il brasiliano che puntava al successo ed in quel momento era in seconda posizione dietro il finlandese. Quest'ultimo aveva superato il brasiliano al 18/giro grazie ad un pit stop più rapido e al giro più veloce conquistato quando in precedenza Massa era ai box. Chi ne ha approfittato è stato Robert Kubica con la Bmw Sauber che, partito in seconda fila ha conquistato il secondo podio in carriera, così come per Heikki Kovalainen che si è piazzato terzo nonostante la penalizzazione di cinque posti in griglia di partenza subita ieri insieme ad Hamilton.

Bene anche l'altra Bmw di Nick Heidfeld sesta, mentre a sorprendere è la Toyota dell'italiano Jarno Trulli che ha conquistato un ottimo quarto posto resistendo all'attacco finale di Hamilton. Senza infamia e senza lode la prova di Fernando Alonso (Renault) e 12/o posto invece per Giancarlo Fisichella, al volante della Force India. Oltre Massa, si sono ritirati Vettel, Sutil, Glock, e Bourdais.

Kimi: è stato facile, peccato per Felipe "Siamo partiti bene e sono andato sempre meglio. Ho guidato con una autostrada libera davanti a me. E' stato facile e l'auto, molto veloce, si è dimostrata perfetta". E' felice il campione del mondo della Ferrari Kimi Raikkonen per il ritorno alla vittoria nel Gp della Malaysia anche se è un po' dispiaciuto per il ritiro del compagno di squadra Felipe Massa. "Peccato per Massa. Sarei stato più felice di vederlo qui accanto a me. Non so cosa gli sia successo". "Le difficoltà avute a Melbourne - aggiunge Raikkonen nel corso della consueta conferenza stampa Fia dopo il Gp - sono state analizzate e i problemi superati. Tutto è andato bene. Ho avuto solo qualche difficoltà nell'ottenere il massimo dalle gomme".

Montezemolo esulta: regalo di Pasqua... La grande risposta della Ferrari a Sepang, dopo il flop di Melbourne, è il migliore augurio che il Cavallino potesse fare agli appassionati nel giorno della Pasqua. E' il messaggio che il presidente Luca di Montezemolo ha mandato dopo il successo in Malaysia. "Mi aspettavo - ha detto Montezemolo - questa reazione perché so quanto forte e competitiva è la nostra macchina, così come la nostra squadra. Sono contento soprattutto per Stefano Domenicali, alla sua prima vittoria da direttore della Gestione sportiva, e per Kimi Raikkonen che ha fatto una gara perfetta". Montezemolo ha aggiunto che questo "é il miglior regalo di Pasqua che potevamo fare ai nostri tifosi".