Raikkonen vola e si regala una scuderia

Montmelò. Basta ascoltare le poche parole di Lewis Hamilton per capire quale sia il reale stato di forma delle due Ferrari e quanto siano indicativi i tempi della prima ora di libere. L’inglese ha infatti detto: «Non sono ottimista e non sono preoccupato. Però dobbiamo lavorare tanto, e credo sia difficile poter battere la Ferrari». In effetti, Raikkonen primo e Massa secondo volano, ed Hamilton, Kubica, Kovalainen e Alonso, nell’ordine, inseguono lontani. Dice Kimi: «Con le morbide siamo in prima fila»; Massa: «Ho compiuto gli anni (ieri, 27, ndr), domani in gara voglio farmi un regalo». Questo mentre Raikkonen ha messo su un proprio team: la “Double R racing”, in formula Bmw, che debutta proprio qui a Barcellona. Schiera tre piloti: due inglesi e un danese. Italiani? Neppure l’ombra.