Rallentano i prestiti alle imprese e salgono i tassi sui mutui casa

Rallentano gli impieghi bancari alle imprese e salgono, sia pur leggermente, i tassi sui mutui immobiliari. In dicembre, rileva Bankitalia, i prestiti alle imprese hanno visto un incremento dell’1,9% contro il 2,1% registrato in novembre; mentre resta sostenuto l’incremento dei prestiti alle famiglie, nell’ordine di un +5%, come in novembre. Per quanto riguarda i mutui casa, i tassi di dicembre sono leggermente saliti al 3,18% dal precedente 3,09%. Si tratta del livello più elevato dal settembre 2009. Il tasso medio calcolato dalla banca centrale tiene conto sia dei mutui a tasso fisso che quelli a tasso variabile, comprensivi delle spese accessorie. Per quanto riguarda i tassi sui nuovi prestiti alle imprese si registra, invece, un andamento contrastante: un lieve calo, dal 3,31% al 3,24%, per i prestiti inferiori al milione di euro; un leggero aumento, dal 2,39% di novembre al 2,56% di dicembre, per i prestiti di entità superiore al milione.